martedì 1 giugno 2021

Dopo il braind dump: come scegliere i progetti prioritari

 Che cosa te ne fai della lista di impegni, progetti, interessi, attività, passioni, idee e pensieri ottenuta con la tecnica del brain dump?
  Innanzitutto adesso in testa, invece della confusione, hai una visione d'insieme chiara di tutto quello che stai facendo o vorresti fare (e non è poco). Perciò sei pronta per la seconda fase: scegliere i tuoi progetti prioritari.

Elabora i dati e scegli le priorità

Scaricare il cervello ha uno scopo primario – liberare la mente e fare chiarezza – e molti altri fini complementari e altrettanto importanti: decidere che cosa fare, organizzarsi, pianificare le attività, programmare le tue giornate.
  Inizia da qui:

  • esamina ogni singola voce della lista con obiettività e pensiero critico.
    Riprendi la tua lista, leggila con attenzione e passa in rassegna ogni elemento annotato, per capire di che natura sono (attività personali, professionali, creativi, di ricerca), se ci sono connessioni tra di loro, quali sono già in corso e quali stanno finendo o aspettando, quali ti risuonano dentro come un coro di uccellini alle cinque del mattino. Ora che sono sulla carta – e non più nella tua testa –, riesci a valutarli con distacco emotivo e oggettività;
  • decidi che cosa fare.
    Hai esaminato tutte le attività, hai valutato quali sono davvero importanti per te in questo momento e nel futuro prossimo: sei pronta per scegliere quali portare avanti. Ci sono quelle già iniziate da concludere, alcune che aspettano pazienti in coda, altre più nuove, fresche e scintillanti che distolgono ogni attenzione. Solo tu puoi decidere che cosa fare e quali sono le tue priorità, anche secondo il tempo e le risorse personali disponibili adesso.

Il prossimo passo sarà organizzare le attività e i pensieri, sempre secondo cosa hai deciso di farne. Ma questa è un'altra storia e si dovrà raccontare un'altra volta (cit.).


Quali progetti portare avanti

Nessuno conosce meglio le tue priorità di te stessa. Se in questo periodo ti senti indecisa, ti lascio alcune linee guida per individuarle con più facilità.

  1. A breve e medio termine.
    Le priorità scelte adesso non saranno tali per sempre, perché col tempo non solo cambierai tu e cambieranno le situazioni della vita, ma incontrerai anche nuovi entusiasmanti mondi da esplorare. Pensa a ciò che è importante per te adesso e nei prossimi mesi (o anni).
  2. In linea con il progetto di vita.
    Il progetto di vita è l'insieme di attività che ti garantiscono la giusta dose di varietà, significato e denaro per essere felice e soddisfatta. Se lo conosci, sai anche quali progetti concorrono a realizzarlo: dai la precedenza a loro, perché sicuramente ti porteranno là dove vuoi andare.
  3. Perché, perché, perché, perché, perché.
    Lo so, la tentazione di seguire tutti i progetti prioritari è tanta. Ma se ne hai già una decina (o giù di lì), è il caso di sfoltirli (altrimenti non basterebbero tempo ed energie per portarli avanti tutti e bene). Per ogni priorità chiediti perché lo è (chieditelo cinque volte, per esserne sicura) e inizia dai primi tre "perché" più sentiti.
Segna i vincitori nella lista dei progetti: una semplice lista intitolata Progetti, che elenca tutti i progetti prioritari man mano che li individui. È una specie di promemoria-archivio e ti aiuta a sapere sempre dove sei e dove stai andando. 
  Gli altri, invece, elencali nella lista Prima o poi, forse: magari in futuro potrebbero entusiasmarti di nuovo oppure farti scattare un'importante intuizione. 


Ricapitolando: svuota mente e giornate, riempi una lista, trova le tue priorità, segnale nella lista dei progetti prioritari. Non ti senti già più determinata?
  Ora che sai che cosa fare e come investire il tuo tempo, sei pronta per i prossimi passi: pianificare e programmare in agenda i tuoi progetti!

Se ti va, raccontami com'è andata questa esplorazione, se le linee guida ti sono utili, cosa hai scoperto dai tuoi perché (e se sai di chi è la citazione!). Se invece preferisci intraprendere questa ricerca con una guida, sarò ben felice di aiutarti con una delle mie consulenze


Multipotenziali e priorità: come scegliere i progetti prioritari | Paroladordine


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...