martedì 16 febbraio 2021

La consapevolezza e l'organizzazione personale

L'organizzazione personale non è una magia: essere organizzati non significa conoscere le migliori formule e gli incantesimi più adatti per rendere facile la vita, a colpi di bacchetta magica.
  Imparare a organizzarsi è un processo lungo e impegnativo, e proprio per questo è un'avventura che vale la pena vivere. Il primo passo è la consapevolezza, senza è impossibile iniziare qualsiasi cambiamento.

Consapevolezza deriva dall'aggettivo consapevole e dal verbo consapere ("sapere insieme con altri; aver notizia precisa di una cosa") e significa "cognizione, coscienza".
  Sei consapevole quando sai per certo qualcosa, che riguarda il mondo che ti circonda oppure il mondo dentro di te. Sei consapevole quando hai le idee chiare sulla tua situazione attuale, sui cambiamenti da apportare alla tua vita, sul percorso da seguire per arrivare là dove vuoi essere.

La consapevolezza ti permette di prendere le decisioni giuste, di mantenere le tue motivazioni nel tempo e di concentrarti sulle cose davvero importanti. Ed è fondamentale nelle diverse fasi del tuo percorso organizzativo.

Prima

  • Sei consapevole di poter vivere meglio. Gli impegni si accumulano e ti sottraggono tempo, energia e risorse (attenzione, pazienza, creatività, ...), arrivi a sera stremata e con mille sensi di colpa: non è così che vuoi vivere nel tuo futuro – e nemmeno nel tuo presente!
  • Sei consapevole di imparare a organizzarti. Ti serve un metodo su misura per te e i tuoi bisogni, per migliorare la qualità delle tue giornate, che ti aiuti a gestire i tuoi impegni, accettare gli imprevisti e lasciare andare gli sprechi di tempo.
  • Sei consapevole di voler cambiare. Le vecchie abitudini ti hanno portato fin qui, in questa situazione; ecco perché hai deciso di cambiarle e di prenderne alcune nuove. Riesci già a guardarti attorno da una nuova prospettiva e a cambiare i tuoi punti di vista.
  • Sei consapevole di doverti impegnare. L'unica persona che può migliorare la tua vita sei tu: da sola o con l'aiuto concreto di qualcuno esperto, il tuo impegno, la tua costanza e la tua forza di volontà sono il propulsore del tuo cambiamento. 

Durante

  • Sei consapevole dei valori che dai alle tue cose. Scopri che gli oggetti, le idee e gli impegni non sono tutti uguali, perché ogni cosa ha un suo significato secondo il valore che le dai. Un'attività urgente è da fare subito, una importante è da curare con attenzione.
  • Sei consapevole delle tue priorità. Alcune cose arrivano prima di altre e, appena te ne accorgi, smetti di accumulare impegni, sai regolare il tuo bisogno di scoperta e concentrarti solo su ciò che ti fa stare bene adesso.
  • Sei consapevole delle tue scelte. Con le idee chiare sul tuo punto di partenza e su quello d'arrivo è facile decidere quali passi fare, quali strade percorrere e quando fermarti per recuperare le forze. 
  • Sei consapevole delle tue caratteristiche e preferenze. Riconosci che cosa funziona per te, scopri alcuni tuoi modi di essere da assecondare e altri da minimizzare, trovi dentro di te limiti che non vuoi superare e nuove risorse da investire.

Dopo

  • Sei consapevole di mantenere nel tempo la tua organizzazione. Arrivi a sera soddisfatta (magari stanca, ma non stremata), dai il giusto valore a ogni attività della tua vita (anche alle più noiose), rispetti le pause perché sono un modo per prenderti cura di te. Per questo sei pronta a impegnarti con costanza e a fare in modo che tutto funzioni.
  • Sei consapevole dei cambiamenti che avverranno. La vita è cambiamento continuo: cambia il mondo attorno a te, cambiano le tue necessità e i tuoi desideri. Nel tempo cambierà anche il tuo modo di organizzarti, per adattarsi con facilità a nuovi bisogni e aspirazioni. L'organizzazione non solo è personale, ma anche flessibile.
  • Sei consapevole delle tue responsabilità. Solo tu conosci cosa funziona meglio per te, solo tu sai come prenderti cura di te, del tuo tempo e delle tue risorse nel modo migliore. Sai di metterci tutto l'impegno, di prendere tutte le tue decisioni, di rispettare la tua integrità, senza risparmiarti fatiche e secondo i tuoi ritmi, per ottenere i risultati desiderati.

Per organizzarsi non c'è bisogno di alcuna magia e la bacchetta magica non potrebbe mai darti tutto questo: ti basta un po' di consapevolezza – di te, dei tuoi valori e delle tue risorse – per iniziare il viaggio e per le conquiste che arriveranno.

Paroladordine la consapevolezza e l'organizzazione personale per multipotenziali

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...