martedì 12 gennaio 2021

L'agenda giusta per i multipotenziali

 L'agenda è uno strumento per usare bene il tempo e trovare il tempo giusto per ogni cosa. Non è l'unico in assoluto, ma uno degli strumenti utili.
  Per farlo funzionare hai bisogno di sapere prima com'è il tuo rapporto con il tempo, come vuoi cambiarlo e quali sono i tuoi progetti importanti, quelli che ti svoltano la vita in meglio. Poi costruisci una strategia del tempo e usi l'agenda per pianificarla: così, giorno dopo giorno, arrivi là dove vuoi andare e la tua vita migliora.

"Anche se sono multipotenziale?" Certo, anche se sei multipotenziale!
  Più mi addentro in questo mondo, più mi rendo conto che tra multipotenziali e tempo c'è un rapporto multisfaccettato: lo amiamo, perché ci permette di immergerci in ciò che ci fa brillare gli occhi e, quando siamo immersi, sembra non finire mai – come una piccola eternità; lo odiamo, perché non è mai annastanza per tuffarci in tutti i nostri interessi ed è pieno di limiti e ostacoli, che ci impediscono di seguire le nostre aspirazioni come invece vorremo.
  Per limiti e ostacoli intendo tutti i doveri e le incombenze che irrimediabilmente l'età adulta ci regala. Non li elenco, tanto li conosci...

Mir Liponi (il suo profilo Instagram è uno dei miei punti di riferimento) ha presentato i nove super problemi dei multipotenziali: la procrastinazione, la sindrome dell'impostore, non sapere come raccontarsi, la monetizzazione delle proprie competenze, il multitasking estremo, la gestione delle priorità, troppi pensieri e idee, dubbi sui passi successivi da fare, la noia.
  Cinque su nove riguardano l'organizzazione personale nel tempo e l'agenda giusta può aiutare a risolverli.

  • Procrastinazione. L'agenda ti aiuta a pianificare i progetti e programmare le singole attività nella settimana e nei giorni giusti. Pianificare è un lavoro preparatorio che ti "ruba" tempo all'inizio, ma te ne fa guadagnare giorno dopo giorno: segui le indicazioni della tua agenda e non rimanderai più nessun impegno. Perché l'hai già deciso prima e sai già che cosa vuoi fare.
  • Multitasking. Il multitasking umano non esiste, in realtà stai passando da un'attività all'altra in brevissimo tempo, col rischio di non riuscire a fare bene né a concluderne nessuna. L'agenda ben organizzata ti ricorda che oggi ci sono due (o poco più) impegni importanti da completare: solo dopo aver cancellato una voce, puoi passare alla successiva.
  • Priorità. Decidere quali sono le tue priorità, cioè quelle azioni davvero importanti per migliorare la tua vita, è un lavoro preliminare e fondamentale. L'agenda è la casa delle tue priorità: non ci sono perdite di tempo, né perdite d'energia né urgenze continue (a parte alcuni imprevisti e poche – speriamo – emergenze). Le attività segnate in agenda sono tutte necessarie per il tuo successo.
  • Pensieri e idee. Quando la testa è piena di pensieri e idee che rimbalzano come palline impazzite, non riesci a mantenere l'attenzione; e più ti distrai, più perdi tempo. L'agenda ti serve per segnare non solo tutte le cose che ti ricordi, desideri o ti chiedono di fare, ma anche le idee di progetti futuri e di argomenti da approfondire prima o poi, forse...
  • Prossime attività. A volte ti blocchi perché non sai che cosa fare dopo, passa il tempo e vai in confusione. Con l'agenda non succede, perché hai già pianificato i tuoi progetti, programmato i tuoi impegni in settimana e segnato nelle liste le cose da fare al telefono, al computer, in giro per commissioni, in ufficio, a casa: ti basta dare un'occhiata e agire.

Qual è l'agenda giusta per i multipotenziali?

Emilie Wapnick nel suo libro Diventa chi sei suggerisce due tipi d'agenda: duttile e programmata.
  L'agenda duttile funziona con chi non si trova bene ad avere impegni fissi e ha bisogno di concentrarsi su un solo progetto alla volta. Nell'agenda duttile, ogni giorno le ore libere da altri impegni sono lasciate in bianco: sarai tu a scegliere di volta in volta a quale dei progetti prioritari dedicarti. L'importante è segnarli con chiarezza nella sezione Progetti!
  L'agenda programmata è per chi ha bisogno di dettagliare con precisione gli impegni quotidiani. Funziona per tutti quando ci sono molte attività e scadenze, per trovare il tempo giusto ad alcuni progetti più impegnativi di altri.

Credo che l'agenda giusta per i multipotenziali sia un misto delle due: più rigida per i progetti lunghi e complessi, più morbida per i momenti di esplorazione di nuovi mondi e le decisioni estemporanee. Per esempio, nella mia agenda dettaglio le attività della mattina e lascio in bianco le ore del pomeriggio, che di solito dedico allo studio e alla ricerca dei miei progetti (sono arrivata a quota cinque!).
  L'agenda è come una struttura sicura, all'interno di cui siamo liberi di fare ciò che desideriamo.

In ogni caso dev'essere ben organizzata: per contenere le idee e svuotare la mente dalle distrazioni, per fare progressi nei progetti grazie alla pianificazione, per ricaricare l'energia mentale e fisica con le pause ben distribuite nella giornata e in settimana.
  E deve essere su misura per te, i tuoi progetti, le tue passioni e il tuo stile di vita. Lo so, non è facile trovarla, per questo ho ideato il corso L'agenda perfetta: per imparare a progettare, realizzare, organizzare e mantenere la tua agenda. Inizia domani pomeriggio, sei ancora in tempo a iscriverti!

Paroladordine agenda per multipotenziali professional organizer

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...