martedì 24 novembre 2020

Perché sono diventata la professional organizer del tempo per multipotenziali

Oggi ti racconto una cosa importante, che riguarda la mia evoluzione come professional organizer.

Come sai, il mio percorso è stato tutto al contrario. Sono sempre stata una persona organizzata, ma senza averne coscienza perché mi veniva d'istinto. Quando ho sentito il bisogno di riorganizzare la mia vita, l'ho fatto con consapevolezza: ho studiato, ho provato le tecniche e i metodi proposti, ho sperimentato sulla mia pelle, finché ho trovato il mio sistema.

Ho iniziato prima con lo spazio, poi sono passata al tempo (sia nella vita, sia nella mia attività di professional organizer), e di questo mio percorso ho tenuto traccia tra le pagine del blog, proprio qui. Ecco perché ora ti scrivo di questa mia nuova evoluzione.

Tutto è iniziato questa primavera, quando ho voluto fare la mia parte in quel periodo assurdo e del tutto inaspettato, e ho aiutato chiunque sentisse il bisogno di organizzarsi per usare bene il proprio tempo. Tra le varie persone incontrate, alcune mi hanno detto di essere multipotenziali.
  Ancora non sapevo nulla di multipotenzialità, ma mi si è accesa una lampadina e ho avuto subito un sospetto...

Senza volerlo ho confrontato il loro modo di vivere e di essere con il mio e finalmente ho capito: sono una multipotenziale anch'io.
  Me ne sono resa conto non perché sono curiosa come una bambina o mi vengono mille idee al giorno, ma soprattutto per due motivi ben precisi: 

  1. ogni volta che sono immersa in un progetto e incontro un nuovo argomento, me ne innamoro e voglio approfondire, conoscere, fare ricerche;
  2. le mie esperienze formative e lavorative non sono state lineari, ma decisamente curvilinee! E ultimamente stanno disegnando un bellissimo cerchio che racchiude tutto quello che ho conosciuto, esplorato e amato finora.

Così, piano piano si è formata un'idea: fare la professional organizer del tempo per multipotenziali!
  Perché...
  • so come ci si sente quando si hanno tanto progetti e non abbastanza tempo per realizzarli;
  • so che quando diciamo "non ho tempo" è vero e non è una scusa;
  • so che accumuliamo troppi impegni da cui poi ci sentiamo sopraffatti;
  • so che siamo talmente presi da arrivare a fine giornata senza energie;
  • so che è facile perdere tempo quando s'inseguono molte passioni;
  • so come ci si sente quando non riusciamo a fare progressi nei nostri progetti.

So anche che per noi multipotenziali imparare a organizzarsi è fondamentale: per trovare il tempo giusto per ogni attività – anche quelle che non ci fanno brillare gli occhi (come la cura di sé, della casa, le incombenze familiari, un lavoro poco entusiasmante) –, per gestire le giornate, per organizzare gli impegni e, soprattutto, per trovare l'equilibrio tra il bisogno di esplorare nuovi mondi e il desiderio di portare avanti e completare i progetti in corso, personali e lavorativi.

Da quando so di essere multipotenziale, ho rivisto con occhi nuovi non solo tutto il mio percorso, ma anche il mio modo di organizzare gli impegni nel tempo. So che ho bisogno di pause tra i vari argomenti per rimanere concentrata più a lungo, conosco quali sono i momenti migliori per ogni tipo di attività, scelgo una tecnica o un metodo organizzativo diverso e ad hoc per ogni progetto.
  Sono consapevole che va bene avere più interessi, impegni e nuovi mondi da esplorare (ehm, sono arrivata a cinque progetti importanti, di cui due sono prioritari e gli altri aspettano in coda frementi!), l'importante è saperli gestire senza venirne risucchiata.

Così ho unito la mia multipotenzialità, le mie competenze di professionista dell'organizzazione e la mia multisfaccettata passione per il tempo, per essere la prima professional organizer specializzata nel tempo per multipotenziali.

Paroladordine professional organizer del tempo per multipotenziali


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...