martedì 9 giugno 2015

Una stanza al mese #8: il guardaroba

Dopo la camera e la cameretta vien spontaneo aprire le ante del guardaroba, giusto in tempo per il cambio stagionale dei vestiti.
Il guardaroba è lo spazio in cui si ripongono gli abiti e la biancheria. Lo sogniamo enorme, capiente e ben organizzato. Non sarebbe male se fosse ben fornito, e dotato pure di intelligenza artificiale: capace cioè di consigliarci ogni mattina l'accostamento giusto di vestiti e accessori per i vari momenti della giornata. Se poi fosse in grado di mettersi in ordine da solo, sarebbe il massimo!
In ogni caso, la sua funzione è una sola:
  • conservare gli abiti e la biancheria di casa
Il guardaroba può essere un armadio, piccolo o grande, una cabina-armadio oppure un'intera stanza. Di solito armadi e cabine-armadio si trovano nelle camere da letto, mentre le stanze guardaroba sono nelle immediate vicinanze.

Il nostro guardaroba si trova al piano superiore ed è diviso in due parti: quello per gli abiti si trova nella stanza polifunzionale, tra il bagno e la camera; quello per la biancheria di casa nel disimpegno tra bagno e lavanderia.
Anche in questo caso, ho organizzato ogni area in base alla sua funzione, alle nostre abitudini, all'uso degli oggetti riposti e alla comodità di accesso.

paroladordine-unastanzaalmese-guardaroba-abiti-accessori

La stanza polifunzionale è una stanza di passaggio tra la camera e il piano inferiore, per ora poco vissuta. È un ambiente quadrato con aperture su tutte e quattro le pareti (un'apertura di passaggio a sud, una portafinestra e una finestra a ovest, un'altra apertura di passaggio a nord, una portafinestra sul giardino a est).
L'area guardaroba è formata da due armadi a quattro ante disposti a L su due pareti adiacenti. Metà di un armadio è attrezzata con uno scaffale e un bastone a doppia altezza per cappotti, giacche e abbigliamento da moto per ogni stagione. L'altra metà è di "proprietà" del marito: gestita completamente da lui, io non posso metterci mano (né becco). L'altro armadio a quattro ante è mio :)
Però c'è poco da gioire: sono la cliente più esigente e intransigente che io conosca! Poiché ancora non ho trovato la soluzione ottimale, tergiverso e il mio guardaroba non è mai come lo vorrei davvero :(
Quindi quella che ti mostro è ancora una versione in fieri: appena avrò risolto questa annosa questione, ti aggiornerò.
Metà armadio è attrezzato con uno scaffale alto e un bastone doppio per vestiti lunghi, giacche, camicie, gonne e pantaloni. Man mano che si rompono, sto cambiando le vecchie grucce di plastica (ingombranti) con nuove di plastica più resistenti e sottili: in questo modo riesco a far stare più vestiti nel loro angolino. Per camicie e giacche utilizzo grucce di legno a spalla, per gonne grucce con pinze e per i pantaloni grucce con barra inferiore, a volte multipla (per farci stare più capi). I vestiti sono divisi per tipologia (abiti interi, giacche, camicie, gonne, pantaloni), peso (caldo e freddo), poi per colore (soprattutto il nero: amo il nero).
L'altra metà armadio ha sette cassetti (cinque bassi e due alti) e cinque scaffali (due profondi circa 25 cm e cinque profondi circa 10 cm). Questa è la parte di tutto il mio guardaroba che meno mi soddisfa. Il primo cassetto contiene la biancheria intima piegata "a pacchetto" per occupare meno spazio, e divisa per tipologia da divisori in legno. Nel secondo cassetto ci sono le calze, appaiate e arrotolate, divise da divisori provvisori in cartoncino per tipologia (gambaletto, calzino, collant). Nel terzo cassetto ci sono le sciarpe estive. Nel quarto cassetto le camicie da notte e nel quinto i piagiami. Nel sesto cassetto gli abiti da casa estivi e nel settimo quelli invernali. Sul primo ripiano ci sono i maglioni divisi per tipologia (collo alto, collo tondo, coi bottoni, gemelli, gilet), in pile disposte su due file. Il secondo ripiano ospita le maglie divise per lunghezza della manica (corta, tre quarti, lunga) in pile disposte su due file. Sul terzo e sul quarto ripiano ci sono le borse divise per tipologie (tracolla, spalla, a mano, pochette, zaini, eleganti, sportive).
Non c'è nulla di questa organizzazione che mi soddisfi in pieno: nei cassetti vorrei divisori di legno fissi, sui ripiani dei divisori su misura per suddividere in orizzontale le pile e le pile tra di loro, sulla superficie interna delle ante dei contenitori multitasche per gli accessori (dovrei sfoderare le mie non-doti da sarta, perché della misura giusta non esistono). E devo ripensare a dove mettere cosa in maniera comoda e funzionale. Prima o poi ce la farò.
Sui ripiani alti degli armadi (tranne nella metà di mio marito) ci sono le valigie e il necessario da viaggio: quando possibile sono inserite una nell'altra come matriosche, e così pure i diversi beauty e accessori da viaggio. In realtà anche questa soluzione non mi convince: vorrei che tutto quel che riguarda il viaggio - valigie e affini, vestiario da moto - fosse organizzato in uno spazio a sé.
Funzione: conservare gli abiti, gli accessori e le valigie
Abitudine: conservare gli abiti, gli accessori e le valigie nello stesso ambiente
Oggetti: necessari per conservare appesi o piegati gli abiti e gli accessori 
Comodità: medio-alta (gli armadi si trovano nello stesso ambiente; il mio armadio con cassetti e ripiani è da riaggiornare; idem lo spazio per le valigie)

paroladordine-unastanzaalmese-guardaroba-biancheria

Il disimpegno è un piccolo ambiente di passaggio tra il pianerottolo, la lavanderia e il bagno. L'abbiamo realizzato in modo tale da avere un armadio a muro a tutta altezza, largo 120 cm e profondo 30 cm. Qui conserviamo tutta la biancheria di casa: coperte, copridivani, copriletti, federe, completi di lenzuola estivi e invernali con i copripiumini; asciugamani, accappatoi, teli da spiaggia.

Funzione: conservare la biancheria di casa
Abitudine: conservare la biancheria di casa vicino agli ambienti in cui serve
Oggetti: necessari per conservare impilata la biancheria di casa 
Comodità: alta (l'armadio si trova vicino alla camera da letto e al bagno)

In realtà ci sarebbe un altro spazio contenitivo: è l'angolo formato dai due armadi nella stanza polifunzionale. È stato per anni il "dimenticatoio" di casa: stipato di scatoloni, borsoni e cose ormai ignorate. Dopo un lungo lavoro di controllo e di cernita degli oggetti, ora è quasi umano e contiene solo due scaffali aperti per le scarpe e qualche borsa da viaggio. Purtroppo non ha una struttura che lo protegga dalla polvere, perciò le scarpe sono riparate in sacchetti trasparenti o nelle loro scatole.
Il mio grande sogno sarebbe chiudere gli armadi e l'angolo sui due lati e in alto con una struttura in cartongesso e attrezzare l'angolo con scaffali e bastoni per conservarvi scarpe, borse, valigie e vestiti per la moto. Prima o poi riuscirò a realizzarlo!
Mentre ancora sogno a occhi aperti, ti lascio l'identikit del perfetto guardaroba.

paroladordine-unastanzalmese-guardaroba-identikit

Buona organizzazione!

__________________________________________________
Armadi di marca "sconosciuta" (ehm) e fuori produzione
Bastone appendiabiti doppio Komplement di Ikea (fuori produzione)

2 commenti:

  1. è inevitabile che il guardaroba sia sempre in fieri... sempre meno, magari, ma sempre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici che devo mettermi l'anima in pace? ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...